Berretti, che gioia: cinque gol al Mestre e chiusura al primo posto! | TABELLINO

07-04-2018

#feralpisalò #settore giovanile #berretti

SALÒ - Non poteva chiudersi meglio la stagione regolare del campionato Berretti. Il team verdeblu di mister Zenoni vince l'ultima gara casalinga contro il Mestre con un netto 5-3 al termine di una gara emozionante e conclude la prima parte del torneo al primo posto tra le squadre di Serie C. Il sorpasso al Bassano - che aveva gli stessi punti, ma lo scontro diretto a favore - è stato effettuato all'ultima "curva", grazie anche al ko dei veneti contro il Padova. Feralpisalò e Bassano si ritroveranno comunque in campo ai playoff, assieme a Pro Piacenza, Piacenza e Monza che hanno concluso rispettivamente al terzo, quarto e quinto posto la stagione regolare del girone A. 


LA PARTITA - Parte forte la Feralpisalò che nei primi 20' è già avanti di due gol: a sbloccare il match è Turlini. Raddoppia Tanghetti su rigore. Prima della fine del primo tempo però un sussulto della formazione ospite che accorcia le distanze e va vicina anche al pari, ma trova sulla propria strada Arrighi che respinge una punizione insidiosa dal limite dell'area. Grande equilibrio nella ripresa, ma il finale riserva i fuochi d'artificio: segna Fyshku, il Mestre accorcia su rigore e resta in dieci uomini, ne approfitta Poliani che firma il momentaneo 4-2 ma c'è ancora tempo per un'altra rete del Mestre e per il definitivo 5-3 di Bertoli che regala vittoria e primo posto. 


I PLAYOFF - Un'altra settimana di pausa e poi si penserà ai playoff. Il regolamento prevede quattro incontri a gara secca (due in casa e due in trasferta). Sarà il sorteggio a definire dove i baby Leoni del Garda dovranno scendere in campo. Passano ai quarti di finale le prime classificate dei sei gironi e le due migliori seconde. 


LE DICHIARAZIONI - Grande soddisfazione al termine del match per mister Damiano Zenoni, che traccia un bilancio della prima parte dell'annata ben guardando già a quello che riserverà la seconda parte del torneo: "E' stata la chiusura migliore che potessimo fare. Cinque gol è sempre bello vederli. La partita di oggi ha concluso un ciclo positivo. Nelle ultime partite sapevamo di essere qualificati e alla fine è andato tutto bene. Merito dei ragazzi, che hanno fatto una bella stagione, ma che comunque non è finita. Anzi. Dobbiamo fare qualcosa di più per andare avanti. Non abbiamo ancora fatto niente, ora inizia un altro campionato. Arrivare davanti a squadre blasonate come ad esempio l'Atalanta è sempre bello. Siamo rimasti avanti tutto l'anno e credo che sia stata la giusta conclusione per quanto fatto. Avversarie? Non possiamo rilassarci, dovremo affrontare tutte le partite come fossero finali. Ripartiremo da capo, sapendo che con due partite storte sei fuori. Bisognerà interpretarle nel migliore dei modi e cercheremo di riportare l'entusiasmo nelle prossime quattro gare. Dovremo portare a casa più punti possibili, ben sapendo che sarà comunque molto difficile". 



IL TABELLINO 


FERALPISALÒ: Arrighi, Piazza, Bertini, Hergheligiu, Lirli, Kwarteng, Kopani (29' st Poliani), Russo (18' st Fontana), Moraschi (11' st Fyshku), Tanghetti (18' st Bertoli), Turlini (29' st Pasotti). A disposizione: Valtorta, Bosetti, Bonometti, Chimini. All. Zenoni

MESTRE: Secco, Guida, Gasparini, Novelli, Peron (20' st Chia), Cazzaro, De Luca (38' st Strechie), Onor, Corò (11' st Nezha), Trentin (11' st Tito), Bellotto (20' st Favero) . A disposizione: Keber, Guerra, Funicelli. All. Galante

Gol: 11' Turlini (F), 18' Tanghetti (F), 37' Corò (M), 32' st Fyshku (F), 37' st Nezha (M), 43' st Poliani (F), 44' Favero (M), 47' st Bertoli (F)