PRIMAVERA 3, POKER AL LEGNAGO: CHIUDIAMO AL TERZO POSTO

12-06-2021

primavera 3 legnago salus feralpisalò

Una vittoria importante per chiudere al meglio il campionato. Questo pomeriggio al Centro Sportivo Rigamonti la Primavera 3 di mister Bertoni ha vinto per 4-1 con il Legnago Salus nell’ultimo turno di campionato, chiudendo al terzo posto in classifica alle spalle di Albinoleffe e Padova.

Partenza-razzo dei verdeblù che dopo solo 2’ si portano in vantaggio con Carbone, bravo a concludere a rete con un sinistro potente una bella incursione solitaria. Al 33’ è Musatti a raddoppiare e lo fa con la sua specialità: calcio di punizione che si insacca all’angolino basso alla destra di Calabretta.

Nella ripresa il copione non cambia, ed è ancora Carbone a trovare la doppietta personale con una staffilata che colpisce la parte bassa della traversa e finisce in rete. Il Legnago si ricompone e riesce ad accorciare le distanze al 23’ con Alberti, che raccoglie un rinvio impreciso di Venturelli che lo trafigge, toccato da Lucini prima di finire in rete nel disperato tentativo di spazzare.

Il numero 1 verdeblù, però, si fa perdonare poco dopo neutralizzando un calcio di rigore calciato da Ferraro che avrebbe pericolosamente riaperto il match. A chiudere i giochi è allora Beltrami, che conclude a rete una bellissima azione corale per il 4-1 definitivo.

Un ottimo campionato dei ragazzi di Bertoni, che chiudono al terzo posto e confermano la categoria per la prossima stagione.

Il tabellino:

FERALPISALÒ 4
LEGNAGO SALUS 1

FERALPISALÒ: Venturelli, Verzeletti (17’st Gualandris), Groppelli, Musatti, Boschetti (36’st Inverardi), Lucini, Raccagni (29’st Ferroni), Cristini, Meloni, Zanelli (17’st Beltrami), Carbone (36’st Zanini). A disp.: Bassi, Picchi. Allenatore: Bertoni.

LEGNAGO SALUS: Calabretta, Malavasi, Moracchiato, Signoretto, Cecchetto, Maneo (7’st Ferraro), Mariotto (1’st Berin), Casarotti, Melaca (20’st Alberti), Zanetti, Gugole (20’st Cionca). A disp.: Maimihai. Allenatore: Montorio.

Arbitro: Federico Tosi di Busto Arsizio
Guardalinee: Stefano Zappella di Bergamo e Valentino Marini di Brescia.
Reti: 2’st Carbone (F), 33’st Musatti (F), 11’st Carbone (F), 23’st Lucini (L, AG), 42’st Beltrami (F).