FERRETTI:

27-12-2022

feralpisalò, leoni del garda, campionato, settore giovanile, lega pro, serie c, cuor di leoni, capaci di, ferretti, di marzio

Nella diretta Facebook di ieri sera, sulla pagina de La Casa di C, Gianluca Di Marzio ha intervistato il ds dei Leoni del Garda, Andrea Ferretti. Con lui anche Goretti della Reggiana e Foresti del Catanzaro.

"L'ambizione c'è e vogliamo ottenere una traguardo storico - le parole di Ferretti - siamo forti ma io tengo sempre i piedi per terra anche se credo nel sogno. La volontà è sempre stata quella di ripartire da Vecchi, anche dopo la sconfitta contro il Palermo in semifinale. In B avrebbe preso in considerazione una scelta, mentre in C avrebbe dato priorità solo a noi. Lui è stato di parola. Così abbiamo deciso di continuare il rapporto senza problemi. Parliamo di un allenatore di grande spessore. Proprietà? Siamo forti, ma non abbiamo mai fatto il passo più lungo della gamba, io cerco sempre di mantenere i piedi per terra, ma è chiaro che l'ambizione c'è e vogliamo ottenere una traguardo storico. Abbiamo di fronte a noi squadre importanti ma noi fino alla fine vogliamo essere protagonisti.

Vogliamo alzare l'asticella della squadra, come società siamo ambiziosi e quindi vogliamo fare qualcosa come società. Vicenza e Pordenone sono più forti di noi sulla carta. Cercheremo di fare 3 o 4 interventi a gennaio, sempre con massima attenzione sull'equilibrio dello spogliatoio. Dobbiamo intervenire in alcuni ruoli cercando di alzare il livello per essere i più competitivi possibili. Orgoglioso di fare parte di questa società, lavorare col presidente è un piacere. Sappiamo qual è l'obiettivo con il quale conviviamo, ce la metteremo tutta. Lo scorso anno siamo arrivati terzi e poi in semifinale. Nel 2023 vogliamo migliorarci e regalarci soddisfazioni, la tifoseria se lo merita. Cercare di toglierci qualche gioia in più rispetto ad un 2022 che è stato comunque positivo.

Come dirigente e come uomo poi, sono orgoglioso di fare parte di una proprietà così importante e di lavorare con un presidente che non mi fa mancare nulla. Siamo fortunati ad avere un presidente del genere. Credo che per Salò sia un vero lusso. Si occupa anche di sociale, ha diversi progetti in quell'ottica. In continua crescita e in continua evoluzione. Una società che vuole fare le cose fatte bene, però cercando di avvicinarci il più possibile al sogno. Ad oggi è solo tale, poi vedremo"