Progetto Cibo Sano: la Feralpisalò ancora al fianco di Coldiretti

30-10-2018

#feralpisalò #coldiretti #progetti speciali
cibo sano coldiretti

SALÒ - E' stata presentata nella giornata odierna l'edizione 2018-19 del progetto "Il Cibo Sano per ogni bambino" promosso da Coldiretti Brescia che vede Feralpisalò in prima linea nell'ambito del tema della corretta alimentazione. Per il secondo anno consecutivo, il Club verdeblu fa squadra con il comitato provinciale dell'Associazione che veicola in tutta Italia le eccellenze agricole e alimentari del territorio.  


IL PROGETTO - Non cambia la mission relativa al progetto, ovvero fare informazione nell'ambito della nutrizione. Il Club verdeblu sarà presente in ben otto tappe (in via di definizione) trattando il tema "Sport e sana alimentazione per diventare piccoli campioni", ciclo di incontri di un più vasto tour che coinvolgerà ben 15 mila studenti appartenenti a istituti primari e secondari di primo grado della provincia di Brescia. Al termine degli incontri, dunque nel maggio 2019, si svolgerà la grande festa in Piazza Loggia e Piazza Paolo VI a Brescia. 


IL VALORE - Da anni la Feralpisalò fa informazione su tale argomento. Un valore che è condiviso non soltanto con i 500 tesserati del Club, ma in generale con tutte le famiglie del territorio: 


"La formazione dei giovani - sottolinea il Vicepresidente e Direttore Comunicazione, dott.ssa Isabella Manfredi - è come sempre un caposaldo nella mission di Feralpisalò. I progetti sportivi sono interconnessi alla crescita umana, e dunque fisica e valoriale di tutti i bambini del territorio. Il Club ci tiene a continuare questo percorso con Coldiretti Brescia e anche quest'anno sarà per noi un modo di ribadire l'importanza dell'alimentazione, soprattutto con chi è coinvolto in attività sportiva. La corretta nutrizione necessita di un'altrettanta opportuna informazione e noi, come società calcistica professionistica, abbiamo la responsabilità di portare avanti questi sani principi per aiutare i ragazzi nella loro formazione. Gli incontri sono nelle scuole, ma ci rivolgiamo direttamente anche a tutti i genitori dei ragazzi coinvolti. Lo abbiamo testato nel nostro Progetto Scuole e durante gli incontri con le squadre Affiliate: l'argomento legato alla nutrizione desta interesse. Estendere la portata di poche semplici nozioni, non solo dunque con i bambini, può portare ad un approccio condiviso all'interno del nucleo famigliare e nell'ambito della vita scolastica, in cui l'alimentazione ha grande importanza e deve essere supervisionata".